La gloriosa fine di un anno poco dignitoso.

Uscita dall’enoteca vado al parcheggio dove mi ferma un tipo. Mi chiede se sono la proprietaria della tal auto.
Sì, sono io.
Mi spiega che mentre non c’ero, una signora mi è venuta addosso con la sua di auto, ed è scappata via. Nonostante la fuga, il tipo ha preso il numero di targa; me lo porge.

Tutto qui; quest’anno finisce così come è cominciato. Merda a sprazzi intervallata da moti di gentilezza da parte di sconosciuti.

Ma che mi frega, l’importante è essere bellissimi, avere una carrozzeria solida nonostante l’età, e bere bene.
Come la mia auto.

0 Comments
Previous Post
Shares